Libraia per un giorno- Felicia


Eccoci di nuovo con l’amato l’appuntamento con il Libraio per un giorno! La nostra nuova libraia per un giorno è Felicia, una delle più gioviani avidissime lettrici de La Terza Stanza. Siamo felici e orgogliose di trovare, anche tra i suoi “fantastici cinque”, molto di noi.

I “FANTASTICI 5”

Come sempre, vi presentiamo la nostra libraia per un giorno attraverso i suoi “Cinque libri della vita”:

Uomini e topi – John Steinbeck
Uno, nessuno, centomila – Luigi Pirandello
Lo Straniero – Albert Camus
L’estate che sciolse ogni cosa – Tiffany McDaniel
Bim Bum Bam Ketamina – Claudia Grande

L’intervista

Che cosa cerchi di solito in un libro? 

Io non so di preciso quello che cerco in un libro, so solo che leggo per necessità, per fame non solo di conoscenza (come spesso le persone si fermano a pensare) ma soprattutto di storie. Sprofondando in queste storie riesco sempre più a ritrovarmi, anche in dettagli piccolissimi o in situazioni quotidiane: i libri per me sono il cratere in cui cado, ma anche la stessa fune che uso per ritornare a galla. 

Che tipo di lettore sei? 

Sono una lettrice mooolto avida: leggo davvero di tutto e diciamo che leggo quanto più possibile. Spesso e volentieri non avrò le chiavi di casa con me, ma state sicuri che avrò un libro o qualcosa da leggere nella borsa. Nonostante non abbia un genere preferito devo ammettere che ultimamente mi affascinano molto: il grottesco, le distopie e i libri che contengono tanta follia o stranezza nelle loro trame o nella loro narrazione (colpo di tosse, La Principessa Angina, Topor, colpo di tosse).

Perché scegli di frequentare una libreria indipendente? 

Trovo di valore inestimabile la “biodiversità” di libri e di pensieri che una libreria indipendente può offrire. Da quando ne frequento una (eh sì, sto proprio parlando de “La Terza Stanza”) posso dire che il mio occhio letterario si è sviluppato e con lui anche la mia libreria: ho letto libri che forse non avrei mai incontrato senza l’aiuto di Marilisa e Giorgia, ho conosciuto generi, scrittori ma anche personaggi molto in linea con la lettrice che è in me. Tutto questo in una libreria di grandi catene è più difficile e SOLITARIO, invece in una libreria indipendente spesso si incontrano non solo libri affini ma anche spiriti (chi sa, sa). 

Quale libro consiglieresti a Giorgia?

A Gio consiglieri la trilogia di Copenhagen di Tove Ditlevsen.

Quale a Marilisa?

A Marilisa consiglio invece L’imprevedibile piano della scrittrice senza nome di Alice Basso. 

Se dovessi descrivere con 3 aggettivi il tuo pacchetto, quali sceglieresti?

Al femminile, anticonformista, riflessivo

Quando ti troveremo a La Terza Stanza per i tuoi consigli?

Sabato 06 aprile dalle 16:30 alle 19:30, però in realtà sono quasi sempre lì come cliente 🙂 . 

IL PACCHETTO A SORPRESA

Se vi sentite in sintonia con i gusti letterari e lo stile di lettura di Felicia, vi invitiamo a venire a trovarla in libreria il 6 aprile.

Se non potrete essere presenti, potete comunque ordinare un pacchetto a sorpresa composto da 3 libri scelti da lei. Vi fidate?

Contattateci scrivendoci (o chiamando) al numero 3400572718 o mandando una mail a info@laterzastanza.it !

C'è 1 comment

Add yours